Oggi 14/10/2019 su Il Sole 24 Ore è stata pubblicata la rilevazione relativa allo stato della criminalità in ogni provincia italiana elaborata sulla base dei dati del Ministero dell’Interno. Il trend di crescita maggiore è stato registrato dai reati c.d. cyber che raggiungono la soglia media di circa 520 al giorno in tutto il territorio nazionale. Tale fenomeno era stato correttamente previsto dal rapporto Clusit dello scorso 03/10/2019 che individua un incremento dei cyber attacchi pari al 8,3% nella prima metà del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018. I soggetti maggiormente colpiti sono stati i fornitori di servizi on-line, il comparto sanità e le GDO.

La provincia di Trieste si attesta essere il territorio più fertile per i cyber criminali, che qui hanno incrementato la loro attività di oltre 19 punti percentuali rispetto all’anno precedente.